EADV

simply4

martedì 9 dicembre 2014

limoncello al latte di nonna Angelica





Il limoncello al latte fatto in casa è un liquore molto goloso ,solitamente viene servito ghiacciato ,come fine pasto in quanto aiuta anche a digerire.Solitamente questo squisito liquore viene fatto con limoni non trattatati...Mia madre lo prepara tutti gli anni in occasione delle feste natalizie e ne regala tante bottiglie alle sue amiche che aspettano con ansia questo gradevolissimo dono,ma veniamo agli 

Ingredienti
  • 8 limoni possibilmente non trattati
  • 1 lt di alcool puro
  • 700 kg di zucchero semolato
  • 1 l di latte fresco intero 
  • 1 bustina di vaniglia
PREPARAZIONE
  • lavate e sbucciate i limoni stando molto attenti a non tagliare anche la parte bianca che è amara
  • versate l'alcool in un contenitore di vetro con le bucce di limone e lasciatele macerare per 7 o 8 giorni in un luogo asciutto e buio
  • dopo il tempo di macerazione ,filtrate il liquido e tenetelo da parte
  • In una pentola versate il latte , la bustina di vaniglia e lo zucchero semolato e fate bollire per 3 volte ,togliendolo dal fuoco ad ogni bollore 
  • fate raffreddare bene il latte ,quando il latte è ben freddo unitelo all'alcool e mescolate bene bene
  • versate la crema ottenuta in una bottiglia che metterete in frigo .Prima di servirlo agitate bene la bottiglia e versate 
Grazie per l'attenzione e non esagerate ,perchè è talmente buono che un bicchierino tira l'altro!:)
runner e tovaglia CreativiTavola

lunedì 8 dicembre 2014

antipasto sprint

l
Un antipasto per le prossime feste natalizie  semplice ,veloce e di grande effetto?
vediamo cosa serve per preparare questo antipasto
Ingredienti
  • prosciutto crudo ,sale rosa ,ricotta e pistacchi                                                                                                                                                                                                                                  Procedimento
  • setacciate la ricotta ,salate e unite i pistacchi sbriciolati,riempite con questo ripieno le fette di prosciutto crudo e l'antipasto è pronto da mangiare e gustare !
ALLA PROSSIMA SEMPLICE E VELOCE RICETTA
TOVAGLIA CREATIVITAVOLA     

mercoledì 3 dicembre 2014

Finto risotto alla zucca e profumo di finocchio

Buongiorno amiche oggi vi propongo questo squisito risottino da preparare con il brodo di carne che spesso ci avanza e che congeliamo...E' giunto il momento di metterlo fuori per usarlo,ma vediamo insieme gli ingredienti

  • 350 gr di riso ai 5 cereali
  • 1 cipolla
  • brodo di carne q.b
  • 1 finocchio 
  • 1 mazzetto di prezzemolo
  • 300 gr di zucca gialla
  • sale rosa
  • pepe
  • olio
Andiamo al procedimento

  • lessate il riso e tenetelo da parte
  • in una casseruola mettete l'olio e la cipolla grattuggiata grossolanamente
  • unite la zucca tagliata a tocchetti e metò del brodo
  • fate cuocere fino a quando la zucca nn è cotta
  • unite il riso e amalgamate per qualche minuto
  • impiattate il finto risotto e cospargetelo di finocchio e prezzemolo tritatob
BUON APPETITO e alla prossima ricetta
tovaglia CreativiTavola

lunedì 1 dicembre 2014

Zucca gialla al forno





Salve amiche ,oggi una ricetta semplice semplice,ma gustosa e velocissima

Zucca al forno
INGREDIENTI


  • zucca gialla q.b
  • sale rosa dellimalaya
  • salvia q.b
  • basilico q.b
  • olio EVO q.b
  • pepe
  • 1 spicchio d'aglio
  • acqua
PROCEDIMENTO


  • pulite e lavate la zucca gialla
  • in una pirofila (io preferisco quelle usa e getta) mettete l'olio e gli odori tagliati grossolanamente e unite la zucca tagliata a dadini
  • salare e pepare ,unite un mezzo bicchiere di acqua e infornare a 200 gradi per circa 30 minuti
BUON APPETITO  e alla prossima ricetta
Tovaglietta CREATIVITAVOLA

martedì 25 novembre 2014

tagliatelle alla bolognese con polpettine

Salve amiche oggi tagliatelle paglia e fieno alla bolognese con decorazioni di polpettine di carne
Vediamo gli ingredienti

  • 250 gr di tagliatelle paglia e fieno
  • cipolla
  • carota
  • sedano
  • passata di pomodoro
  • sale
  • 1/2 kg di carne macinata
  • parmigiano
  • 1 uovo
  • pane grattugiato
  • olio di semi
  • latte 
  • pan carre'
preparazione

  • prima di tutto prepariamo il sugo mettendo la cipolla ,il sedano e la carota finemente tritata in una casseruola con dell'olio
  • unire  meta'della carne macinata e farla soffriggere per qualche minuto
  • sfumare con del vino bianco e aggiungere la passata di pomodoro
  • fate cuocere per circa un'oretta
  • nel frattempo preparate le polpettine nel solito modo ( carne ,uovo parmigiano ,e pane ammollato nel latte ) e friggetele in abbondante olio di semi
  • lessate le tagliatelle in abbondante acqua salata 
  • condite le tagliatelle con il sugo e decorate con tante polpettine e abbondante parmigiano ( la foto è solo un esempio)
Buon appetito e alla prossima ricetta
TOVAGLIA CREATIVITAVOLA

domenica 23 novembre 2014

cioccolatini simil.raffaello




 Oggi realizziamo insieme questi cioccolatini molto semplici da preparare ma anche molto ma molto buoniil .Il  problema è che non si riesce più a smettere di mangiarli e povera dieta!
INGREDIENTI ( per circa 20 cioccolatini )
  • 200 gr. di cioccolato bianco
  • 200 gr  di wafers alla vaniglia 
  • Cocco grattugiato q.b.
  • mandorle sgusciate 
PROCEDIMENTO


  • Fondete il cioccolato a bagnomaria,
  •  Tritate finemente i wafers e unirli al cioccolato mescolando per incorporare bene.
  •  Mettete il composto in frigo a rassodare 15 minuti.
  •  Formate delle piccole palline da passare nel cocco 
  • Ponete al centro una mandorla
  • .Sistemare ogni pallina nei pirottini 
  •  rimettete in frigo e fateli riposare almeno un ora prima di servire.
BUON APPETITO e alla prossima ricetta
Tovaglia e decorazione natalizia  CreativiTavola

venerdì 21 novembre 2014

PLUM CAKE di melanzane



Salve amiche oggi prepariamo insieme il plum cake di menanzane...il plum cake  perchè  ho usato il contenitore adatto al dolce..Il procedimento è molto semplice ma vediamo gli


 Ingredienti

  • 1 melanzana grande
  • un uovo
  • farina q.b
  • latte q.b
  • passata di pomodoro
  • olio
  • sale
  • mozzarellaq.b
  • galbani
  • parmigiano
  • cipolla q.b
  • basilico
  • mortadella q.b
Procedimento
  • soffriggere 1/2 cipolla in poco olio extravergine di oliva, aggiungere la passata,il sale, e qualche foglia di basilico.  
  • sbattere le uova in una ciotola con il latte e un pizzico di sale.
  • tagliare la melanzana a fette spesse non più di 1/2 cm, infarinarle bene da ambo i lati, scuotere la farina in eccesso, e poi passarle nelle uova. 
  • Friggere quindi le fette di melanzana nell'olio di semi caldo, dorarle da ambo le parti e sgocciolare su carta cucina.
  • Preparare il plum cake: versare un mestolo di sugo di pomodoro nello stampo,ricoprire con le fette di melanzana fritte.
  • Disporvi sopra uno strato di mozzarella a pezzetti galbani e mortadella, versare sopra ancora salsa di pomodoro, e condire con il parmigiano.
  • Ricominciare con un altro strato di melanzane, mortadella, mozzarella, sugo e formaggio, fino ad esaurimento degli ingredienti.
  • Finire con uno strato di melanzane, ricoprire con abbondante sugo e parmigiano grattugiato, e cuocere in forno ben caldo a 200° per 20 minuti.
 BUON APPETITO e alla prossima ricetta
Tovaglia e portatovagliolo CreativiTavola

sabato 15 novembre 2014

pennette patate e pancetta

Salve amiche oggi vi propongo questo piatto molto semplice e veloce ,come tutte le mie ricette
Prepariamo insieme le pennette con crema di patate e pancetta affumicata
INGREDIENTI per 4 persone

  • 300 gr di pennette rigate
  • 4 patate medie
  • sale rosa
  • 100 gr di pancetta affumicata
  • mezza cipolla rossa
  • acqua 
  • olio EVO
PROCEDIMENTO

  • in una padella mettete l'olio e la cipolla tritata,fate rosolare 
  • pulite le patate ,lavatele e tagliatele finemente nella forma che volete
  • unite le patate al soffritto e fate insaporire,unite il sale e l'acqua
  • aggiungete altra acqua durante la cottura
  • se nn si sono ridotte a pure' usate un mixer ad immersione
  • in un padellino a parte friggete la pancetta
  • cucinate le pennette in abbondante acqua salate e una volta cotte aggiungetele al pure' di patate
  • amalgamate bene bene con un cucchiaio di legno
  • aggiungete la pancetta e impiattate
Buon appetito e alla prossima ricetta

Tovaglietta con borgo lilla di http://www.creativitavola.com/

giovedì 23 ottobre 2014

spaghetti panna e prosciutto





Oggi facciamo insieme questi ottimi spaghetti.E' una di quelle ricette da preparare velocemente per un pranzo o una cena dell'ultimo minuto
Ingredienti per 4 persone

  • 300 gr di spaghetti
  • 1 confezione di panna Chef
  • un pezzo di burro
  • 3 fette di prosciutto cotto
  • pepe bianco
  • sale rosa
Preparazione

  • mettete a bollire l'acqua e cuocete gli spghetti ,che scolerete un pò al dente
  • in una padella fate sciogliere il burro ,unite la panna e il prosciutto tagliato a pezzetti e un po' di sale rosa
  • unite gli spaghetti e un mestolo d'acqua di cottura
  • amalgamate e fate saltare per qualche minuto
  • pepate abbondantemente
BUON APPETITO
tovaglietta http://www.creativitavola.com/home.asp

sabato 18 ottobre 2014

Happy hour DOP con mandola Peveri



Sono molto felice di presentarvi quest'azienda e la sua bella iniziativa .Un contest dal titolo HAPPY HOUR DOP CON I SALUMI PEVERI(ora felice) che mi ha affascinato dal primo momento Il salume da me richiesto ,non è molto noto nella mia zona (sono pugliese),io francamente non lo conoscevo nè lo avevo mai assaggiato.Si tratta della Mandola ,un salume dal sapore molto delicato e da un profumo inebriante.E' fatto con un impasto di carni magre di maiali allevati in Italia, condito con sale marino spezie e aromi naturali.E' un salame veramente speciale ricoperto da unaa pelle che è una busta di cellulosa naturale che si taglia dai lati lungo le cuciture e si affetta Se non consumata tutta va conservata in un telo di cotone
Per chi non lo conoscesse eccovi una bella foto

Sono rimasta talmente entusiasta del sapore di questo salame ,che mi sono messa subito all'opera. Amo molto gli antipasti sfiziosi e che si preparano velocemente,quegli antipasti che tutti sono in grado di preparare .Ecco a voi il mio primo Happy hour

Calamarata alla mandola al profumo di basilico

Di solito gli antipasti non prevedono la pasta ma io ho pensato che essendo noi italiani amanti della pasta ,perchè non proporre un antipasto con questo ingrediente? E allora eccomi in cucina con l'acqua in pentola pronta per accogliere la mia calamarata
Veniamo agli ingredienti,non ho specificato le dosi perchè dipende da quanti ne volete preparare
  • pasta tipo calamarata
  • mandola tagliata a tocchetti
  • ricotta di pecora
  • burratina 
  • pepe bianco
  • sale dell'imalaya
  • pomodori ciliegina
  • foglie di basilico
  • aceto balsamico o olio EVO
  • contenitore trasparente
  • forchettina di legno

Ho fatto bollire l'acqua e ho cucinato la pasta ,che ho scolato abbastanza al dente
In una ciotola ho lavorato la ricotta,ho unito la burrata e la mandola a pezzetti
Ho riempito con questo composto la calamarata che ho sistemato in dei piccoli contenitori trasparenti per rendere la ricetta piu' coreografica
Ho preso dei pomodori ciliegina e li ho tagliati a pezzettini ,una foglia di basilico,un pezzo di mandola come decorazione, un po' di aceto balsamico o olio EVO completa il tutto.Che ne dite ,vi piace la mia idea ? Ai miei commensali è piaciuta molto e l'hanno divorata in men che non si dica


Per la mia seconda ricetta (della serie buona e veloce da preparare) ho pensato di preparare un pure' di patate ma, non nel modo classico ma usando una di quelle buste gia' pronte e che sono di grande aiuto per le donne che lavorano e che devono preparare qualcosa magari all'improvviso ma vogliono stupire ugualmente.Ho chiamato questo antipasto


Fior di purè

Ingredienti
  • una busta di pure' di patate
  • latte
  • sale rosa dell'imalaya
  • pepe bianco
  • burro
  • scamorza fresca
  • foglie di menta
  • mandola a tocchetti
  • bicchiere particolare 
  • cucchiaino in plastica colorata
PREPARAZIONE
  • mettere a bollire il latte con il sale rosa  ,portate a bollore e unite mescolando con una frusta la busta di pure' ,aggiungete il burro e mescolate velocemente
  • con un cucchiaio versate il pure' in un bicchierino ,decorate con la mandola la scamorza tagliata a dadini e una foglia di menta
  • Fate lavorare la fantasia per la composizione di questo semplicissimo happy hour


Con queste due ricette partecipo al contest Happy hour DOP  con salumi Peveri
per maggiori informazioni cliccate sul link http://www.salumificiopevericarlo.com/it/page/42-contest-happy-hour-dop-con-il-salumi-peveri-.html
Grazie a tutti per l'attenzione e vinca il migliore


domenica 28 settembre 2014

GlutaBye


Soreda Diet s.a.r.l. è una azienda artigianale francese che ha un'eperienza decennale nella concezione, produzione e distribuzione di prodotti senza glutine con marchio GlutaBye. La fabbrica si trova ad Annecy, in Alta Savoia. Situata in uno stabilimento di 500 m2, Soreda Diet dista solo 25 minuti da Ginevra e un'ora da Lione. Soreda Diet produce esclusivamente prodotti senza glutine e ogni materia prima è accuratamente selezionata La particolarità risiede inoltre nella bontà del gusto. Tutti i prodotti sono studiati appositamente per far sì che il gusto sia molto simile a quello di prodotti contenenti glutine. Tutti i  prodotti non contengono né conservanti né coloranti. La quantità di glutine presente al loro interno è inferiore a 20 ppm.La caratteristica che contraddistingue i prodotti GlutaBye è la bontà del gusto. Si tratta di prodotti realizzati artigianalmente, con metodi tradizionali, utilizzando materie prime di altissima qualità, senza glutine. Il nostro servizio Ricerca & Sviluppo è costantemente impegnato nello studio di nuovi prodotti per consentirvi di variare il più possibile la vostra alimentazione.Un'ampia gamma di prodotti è pronta a rendere le tue giornate più gustose, dalla colazione ala cena senza rinunciare a nienteVI mostro il campione che mi è stato inviato
 e che ho assaggiato con molto piacere


IL MIO PARERE: francamente non me la sento di dare un parere dopo aver assaggiato un unico e solo prodotto che sinceramente non ho  nemmeno apprezzato molto 
Vi invito comunque a dare un'occhiata al sito e alla pagina facebook
Ringrazio l'azienda per l'invio dell'assaggio 
Alla prossima 

mercoledì 24 settembre 2014

Minci Delice .....una dieta senza troppi sacrifici


Sono molto contenta di ospitare nel mio nuovo blog quest'azienda, la cui collaborazione è arrivata ,come si suol dire,a fagiolo in quanto sto cercando di seguire una dieta che mi faccia perdere qualche chilo senza troppi sacrifici o rinunciando al sapore *.
Le diete iperproteiche possono, in alcuni casi ben precisi, rappresentare un'alternativa interessante alle diete convenzionali che spesso sono lente e lunghe e non tolgono la fame e neanche dimagrire. Le diete iperproteiche consistono nell'assumere, all'inizio sotto forma di bustine, quantità sufficienti di proteine per preservare la massa magra del paziente. La quantità è di 1,2 g per kg di peso ideale nella donna e di 1,5 g per kg di peso ideale nell'uomo.

Il corretto svolgimento di una dieta iperproteica comprende quattro fasi :


Fase preparatoria :

Corrisponde alla visita medica al termine della quale si potranno precisare le condizioni della dieta e mettere in evidenza le eventuali controindicazioni. Tale fase comporterà :

* Un anamnesi dettagliata (raccolta dell storia clinica).
* Un esame obiettivo completo.* Esami complementari (esame del sangue, ECG nell'uomo di più di 40 anni).* "Cenni Storici"

Il metodo MINCI DELICE è basato sul principio della dieta proteica 
I pasti ipocalorici o il consumo di proteine indispensabili per i muscoli e per il buon funzionamento del sistema immunitario è favorito ad ogni pasto
 I glucidi vengono eliminati per obbligare il corpo a bruciare il grasso immagazzinato e fornire energia Minci delice è composta da prodotti ricchi di proteine ,poveri di zuccheri e di grassi ricca di fibre vitamine e minerali con un buon sapore e gusto
Il regime è costituito da TRE fasi

 FASE 1- DIMAGRIMENTO  Questa è la fase attiva della dieta con riduzione di zuccheri e grassi a favore di proteine.E' consigliato bere almeno un litro e mezzo di acqua al giorno e preparare i cibi al vapore stufato ,alla griglia


 FASE 2- TRANSIZIONE introduzione di farinacei e frutta e  integratori per contrastare i morsi della fame


FASE 3- STABILIZZANTE si impara a gestire i vari alimenti per mantenere la linea con alimentazione equilibrata

Durante ogni fase è previsto un “Menu Tipo” ed  il vincolo di consumare solo alcuni tipi di prodotti preparati nei metodi di cottura più dietetici, ma tutto questo è spiegato nella guida che viene aggiunta ad ogni ordine sul sito http://www.mincidelice.it.
Ad aiutare l’apporto dei giusti nutrienti e delle loro giuste quantità durante la dieta vengono introdotti i prodotti della linea MinciDélice, dei preparati già pronti al consumo, alcuni dei quali necessitano l’aggiunta di acqua e/o cottura, dall’ottima qualità nutrizionale: con fibre, vitamine e minerali; ricchi di proteine, aiutano a preservare i muscoli durante la dieta; poveri di zuccheri e di grassi aiutano ad eliminare i chili in eccesso. Questi prodotti  vengono ridotti gradualmente, partendo dal terzo  giorno durante la Fase 1, diventando 2 nella seconda fase, fino ad usarne solo 1 nella terza ed ultima fase.

Vi mostro con molto piacere i prodotti ricevuti e che ho testato personalmente




Sono nello specifico:


1 risoni di pasta, 

1 caramello muesli al cioccolato,
1 salsiccia,
1 senape, 
patatine panna e cipolla,
1 antipasto aroma cheddar biscotto panna, 
1 porridge di sciroppo d'acero,
1 pepite di pollo,
1 omelette mediterranea,
1 pancake,
1 bistecca di soia 
1 torta al cioccolato,
1 nocciola pralina 
1 dessert,
1 fragola lampone clafoutis,
1 budino alla vaniglia e cereali croccanti, 
1 shaker,
1  guida
Vi mostro alcune delle pietanze che ho avuto il piacere di gustare



Il MIO PARERE :ho trovato questi prodotti molto gustosi ,semplici e veloci da preparare La dieta è spiegata sia sul sito che sulla guida in modo dettagliato Qualità -prezzo molto buono ,il quantitativo a mia disposizione però non mi permette di vederne gli effetti nel tempo ma, mi sono ripromessa di acquistarne altri per iniziare una vera e propria dieta con questi prodotti e farvi sapere in seguito

 Vi invito per spiegazioni piu' dettagliate a visitare il sito
 http://www.mincidelice.it
 o la loro pagina facebook
https://www.facebook.com/pages/MinciD%C3%A9lice-Italia/293364780710492?sk=timeline
Ringrazio l'azienda per la collaborazione e vi invito a seguirmi nelle mie prossime recensioni










martedì 16 settembre 2014

baccala' con patate e olive dolci

La ricetta del baccalà è tramandata di generazione in generazione e quasi ogni famiglia utilizza una o più piccole varianti, in genere custodite gelosamente, oggi vi presento la mia versione.

INGREDIENTI:

  • 800 gr di baccalà già ammollato

  • olio q.b

  • 400 gr di pomodori freschi o 200 pelati

  • 1 ciuffetto di prezzemolo

  • 1 spicchio d’aglio

  • un pezzetto di cipolla

  • farina

  • sale e pepe q.b.

  • olive dolci o olive nere

  • patate q.b.

PROCEDIMENTO:

  • tagliate il baccalà (lavato e ben asciugato ), in pezzetti regolari e passateli nella farina

  • ponete in un tegame l’olio, la cipolla tagliata a listarelle sottili insieme allo spicchio d’aglio e fate rosolare a fuoco lento

  • preparate i pomodori (se sono freschi) pelandoli  e spezzettandoli, oppure scolate i pelati in scatola

  • pulite le patate e tagliateli a tocchetti non troppo piccoli

  • aggiungete i pomodori e le patate  alla cipolla, togliete l’aglio,pepate e se necessario salate un pochino

  • intanto, a parte, friggete i pezzi di baccalà in abbondante olio d’oliva quando saranno ben dorati e croccanti trasferiteli su un foglio di carta assorbente per eliminare l’unto

  • aggiungete  il baccalà nel tegame dove ci sono le patate e fate insaporire per circa 10 minuti,cospargete con prezzemolo e pepe macinato al momento

  • a parte friggete le olive dolci e servitele mettendole sopra al baccalà se invece le olive sono quelle in scatola aggiungetele al baccalà direttamente

BUON APPETITO  e alla prossima ricetta

fusilloro con crema di zucchina e basilico





Oggi facciamo insieme una pasta buonissima e super veloce come tutte le mie ricette
INGREDIENTI per 4 persone

  • 2 zucchine biologiche 
  • burro aromatizzato all'aglio
  •  3 foglie di basilico fresco
  • sale rosa dell'himalaya
  • 300 gr fusilloro Vergnani
  • parmigiano q.b
  • acqua q.b
PROCEDIMENTO

  • pulite e tagliate a rondelle le zucchine
  • in una padellia mettete il burro aromatizzato all'aglio,unite le zucchine e un bicchiere di acqua ,fate cuocere fino a quando la zucchina non si è ammorbidita
  • con un mixer frullate le zucchine e versatele nuovamente nella padella
  • lessate i fusilloro e una volta cotti fateli saltare nella crema di zucchina,amalgamate bene bene ,unite del parmigiano,qualche foglia di basilico e serviti subito
BUON APPETITO
Tovaglietta blu Creativitalia

mercoledì 10 settembre 2014

Cotte o crude? le verdure com' è preferibile consumarle?


Oggi vediamo insieme come è meglio consumare alcuni dei principali ortaggi che portiamo sulle nostre tavole Ricordatevi che la cottura riduce notevolmente il contenuto di acido folico e vitamina C delle verdure. Ecco alcuni suggerimenti utili in proposito.
1) Carote

Crude e cotte. Se volete assorbire al meglio il betacarotene - precursore della vitamina A - presente nelle carote, meglio consumarle cotte e condite con un filo d'olio. 
2) Pomodoro

Crudo e cotto. Lo stesso discorso fatto per le carote vale anche per il pomodoro, se il nostro obiettivo riguarda l'incremento dell'apporto di licopene. Il licopene, infatti, è una sostanza antiossidante che si libera maggiormente se sottoposta a leggera cottura. Consumare pomodori crudi garantisce invece l'apporto delle vitamine che si deteriorerebbero con il calore.
3) Lattuga

Cruda. Di solito la lattuga si consuma cruda ed è un bene in quanto il suo contenuto di vitamina C sarebbe compromesso dalla cottura. 4) Aglio

Crudo. L'aglio contiene allicina, una sostanza responsabile della sua azione antibiotica, antivirale e antibatterica. L'allicina è sensibile al calore, quindi per assimilarla sarebbe meglio consumare dell'aglio crudo di tanto in tanto, come se si trattasse di un vero e proprio farmaco.
5) Rucola

Cruda. La rucola viene consumata più spesso cruda che cotta. E' molto ricca di vitamine del gruppo B e di acido folico, utili per prevenire l'invecchiamento del cervello il declino cognitivo. 
Leggi anche: Acido folico: gli alimenti che ne contengono di più
6) Cetriolo

Crudo. Sembra ovvio che i cetrioli vadano consumati crudi, ma è sempre bene non sottovalutare la loro presenza sulle nostre tavole. 
7) Broccoli

Crudi. Alcuni piatti tipici italiani prevedono la cottura dei broccoli. Perciò sembra strano prendere in considerazione l'idea di mangiarli crudi. I broccoli crudi sono più digeribili e contengono un enzima (myrosinase) utile per depurare il fegato, che purtroppo viene distrutto dalla cottura. L'alternativa alla comune bollitura potrebbe essere una leggera cottura al vapore.
8) Spinaci

Crudi e cotti. La cottura degli spinaci permette di assimilare al meglio il loro contenuto di ferro, magnesio e calcio. Quando mangiate gli spinaci crudi, conditeli con del succo di limone, ricco di vitamina C, per favorire l'assorbimento di ferro da parte del nostro organismo.
9) Zucca

Cotta. La zucca gialla, proprio come le carote, presenta un elevato contenuto di betacarotene. Per questo motivo si consiglia di consumarla cotta e condita con un po' d'olio, così da favorire l'assorbimento di questo precursore della vitamina A. Nulla vieta però di consumare la zucca anche cruda, magari tagliata a fettine sottili e marinata in olio e limone.
10) Asparagi

Cotti. La cottura degli asparagi consente al nostro organismo di assimilare al meglio gli antiossidanti che essi contengono. Si tratta di sostanze preziose per il cuore e in grado di proteggere le nostre cellule dall'invecchiamento e dalle malattie degenerative.
11) Peperoni rossi

Crudi e cotti. Consumare i peperoni rossi crudi consente di non alterare il loro contenuto di vitamina C, che si ridurrebbe fortemente per via della cottura. D'altra parte, proprio come i pomodori, anche i peperoni rossi contengono licopene, che viene assimilato meglio grazie alla cottura.
12) Funghi

Cotti. La cottura dei funghi rende più facilmente biodisponibili per il nostro organismo gli antiossidanti e il potassio che contengono. I funghi sono una fonte eccellente di vitamine del gruppo B, sali minerali e fibre vegetali.
Spero che questo breve articolo vi sia servito...grazie a tutti per l'attenzione

domenica 7 settembre 2014

risotto con crema di piselli e peperoni






0ggi faremo un risottino con i fiocchi ,un po' laborioso ma gustosissimo e adatto anche per le giornate di festa
INGREDIENTI per 4 persone

  • 2 peperoni biologici
  • 450 gr di piselli freschi o surgelati
  • 1 cipolla picola
  • sale e pepe
  • olio  EVO q.b
  • 300 di riso per risotti
  • brodo vegetale o di dado
  • vino bianco
  • burro q.b
PREPARAZIONE

  • preparate il brodo vegetale o quello di dado
  • in una pentola mettete a soffriggere la cipolla con l'olio,unite i piselli e coprite con dell'acqua
  • quando i piselli saranno cotti una parte li passerete al mixer ,mentre l'altra la lascerete cosi com'è 
  • in una casseruola mettete un cucchiaio d'olio con la cipolla tritata ,unite i peperoni che avrete lavato e tagliato a pezzettini piccoli(potete anche passarli velocemente in un trita-verdure)
  • aggiungete brodo finchè i peperoni non risultino cotti ,a questo punto aggiungete il riso ,fatelo tostare per qualche minuto e aggiungete un mezzo bicchiere di vino bianco 
  • fate sfumare il vino e aggiungete altro brodo ,girate e aggiungete brodo bollente fino a cottura uktimata
  • mantecate con la crema di piselli e un pezzettino di burro,unite i piselli e servite in tavola
  • BUON APPETITO e se vi è piaciuta la mia versione di questo risotto lasciatemi un commentino
TOVAGLIA BEIGE IN COTONE  http://www.creativitavola.com

giovedì 4 settembre 2014

Biscotti al burro

Oggi vi propongo i miei famosi biscotti al burro, biscotti che sembra semplicissimo preparare, ma se non si seguono le giuste dosi e accortezze, sono destinati a indurirsi.

INGREDIENTI:

  • 250 gr di burro

  • 400 gr di farina setacciata biologica

  • 1 tuorlo

  • 100 gr di zucchero a velo

  • vanillina o buccia di limone (facoltativa)

PROCEDIMENTO:

 Fate sciogliere a bagnomaria il burro, aggiungete lo zucchero, il tuorlo e la farina

  • Lavorate per qualche minuto e lasciate riposare chiusa in una pellicola per circa mezz’ora

  • Trascorso il tempo, su una base di lavoro infarinata cominciate a stendere con un mattarello la pasta

  • Con le formine ritagliate i biscotti che metterete su una teglia da forno rivestita di carta da forno

  • Infornate per circa 10 minuti a 170°(dovete toglierli non appena vedete che i bordi si sono scuriti)

  • Fateli raffreddare e decorateli a vostro piacere o intingendoli nella cioccolata fatta sciogliere a bagnomaria o mettendo al centro della nutella o della marmellata

    Ezia 

mercoledì 3 settembre 2014

POLPETTE in antipasto al profumo di noci



 Quest'oggi ho pensato di preparare uno sfizioso antipastino molto ma molto gustoso usando il pane di segale

POLPETTE in antipasto al profumo di noci

INGREDIENTI per 10 polpette

  • 1 uovo
  • 1 fetta di pane PEMA
  • 1 patata 
  • latte q.b
  • 1 mazzettino di prezzemolo
  • parmigiano q.b
  • sale
  • pepe
  • olio di semi per friggere
  • panna 
  • glassa di aceto balsmico
  • noci
  • pane grattugiato
PROCEDIMENTO

  • lessate una patata
  • fate ammorbidire una fetta di pane Pema in un po' di latte caldo
  • in un recipiente sbattete l'uovo con il sale, il pepe e il parmigiano
  • unite il pane e la patata schiacciata grossolanamente con una forchetta e 2 o 3 noci tritate
  • fate risposare il composto per un'oretta
  • passato il tempo di posa formate delle piccole polpettine che passerete in del pane grattugiato
  • friggete le polpette in abbondante olio di semi
  • una volata cotte ponetele su un vassoio coperto di carta assorbente
  • a questo punto potete decidere di presentare le polpette cosi come ho fatto io infilzandole in degli spiedini o deponendoli in un piatto di portata
  • accompagnate le polpette con della panna da cucina alla quale avrete unito qualche gheriglio di noce e della glassa
  • intingete le polpette nella panna e gustatele sia fredde che calde
Che dirvi care amiche ,questa ricettina ha sorpreso anche me ,erano favolose e tutti hanno fatto il bis.Queste sono soddisfazioni!!!!!!!!
Che dite avro' vinto la sfida?


Grazie per l'attenzione e aspetto ansiosa i vostri commenti
Alla prossima e continuate a seguirmi 
Tovaglietta blu Creativitavola