EADV

simply4

domenica 4 gennaio 2015

Lo zucchero di canna






Lo zucchero di canna fa male?  questo tipo di zucchero è molto simile allo zucchero di barbabietola dal punto di vista della struttura chimica.Lo stesso discorso vale anche per le calorie e per l benefici sull’organismo. Entrambi, infatti, costituiscono saccarosio, formato da una molecola di fruttosio e una di glucosio e ha molte controindicazioni
LE PROPRIETA'
Molti pensano che lo zucchero di canna sia, in generale, integrale. In realtà non è così. L’aspetto, quindi, non ci deve far pensare a differenze sostanziali con lo zucchero che utilizziamo normalmente in casa. 100 grammi di zucchero di canna grezzo contiene 377 kilocalorie, solo 15 in meno rispetto a quello di barbabietola.
lo zucchero di canna, è ricco di vitamine e minerali,è privo di glutine. Bisogna, però, considerare che per assumerne una buona quantità dovremmo ingerire tantissimo zucchero, una cosa assolutamente non da fare. Alcune ricerche hanno mostrato che lozucchero di canna integrale è meno rischioso per la salute per quanto riguarda l’insorgenza della carie. Notevoli sono anche le proprietà cosmetiche dello zucchero integrale. Contiene, infatti, acido glicolico, ottimo antisettico che permette di combattere l’acne e un buon esfoliante, visto che agisce contro le impurità e riesce ad eliminare le cellule morte degli strati esterni della pelle. 
LE CONTROINDICAZIONI
 Chi soffre di diabete dovrebbe prestare molta attenzione a consumare zucchero di canna. Essendo un saccarosio, questa sostanza viene scissa in due componenti all’interno del nostro corpo, il fruttosio e il glucosio. Quest’ultimo viene assorbito dall’organismo, proprio come succede nel caso dello zucchero di barbabietola. Bisogna, quindi, allo stesso modo, fare attenzione a non assumerne molto, in caso di diabete.
Questo zucchero va evitato se si soffre di candidosi, perché la Candida albicans, responsabile dell’infezione, si nutre di saccarosio e prolifera in questo modo.